È verticale! Presentato il nuovo Campionato VK OPEN

Mamores VK, Scozia, un perfetto 5 km x 1.000m di dislivello. ©iancorless.com

C’è una buona notizia per gli amanti del Vertical Kilometer®: oggi viene lanciato il nuovo campionato promosso dall’International Skyrunning Federation.

Il VK OPEN Championship è costituito da nove gare in sei Paesi, tutte concentrate in Europa, culla della disciplina, che toccheranno Italia, Spagna e Portogallo, passando in Bulgaria, raggiungendo la Scozia, su fino al circolo polare artico in Norvegia.

Tutte le gare hanno due cose in comune: il percorso è certificato con la Certified Course Label assegnato dall’ISF e i parametri corrispondenti alla disciplina VERTICAL: 1.000m di dislivello positivo per un massimo di 5 km di lunghezza. Si può solo salire!

Il VK OPEN vedrà i migliori specialisti combattere per la finale che si terrà al Grèste de la Mughera Vertical Kilometer® a Limone sul Garda il 15 ottobre 2021.

Lanciando il nuovo VK OPEN, l’ISF vuole sottolineare l’importanza della storica e popolarissima disciplina VERTICAL, che insieme a SKY e SKYULTRA costituisce il cuore dello skyrunning. Marino Giacometti, Presidente ISF, commenta, “La corsa verticale è sempre stata nel nostro DNA, è questo VK OPEN vuole richiamare gli atleti migliori a sfidarsi per la massima performance umana in salita e, naturalmente, tra di loro.”

Come il nome suggerisce, il VK OPEN è “open” per tutti gli atleti. Non ci saranno restrizioni di nazione né tantomeno di età, salvo limiti imposti dagli organizzatori per via dell’alta quota o del terreno tecnico.

I titoli di campione VK OPEN saranno assegnati all’uomo e alla donna in testa al ranking* alla finale, insieme ai premi in denaro, che saranno annunciati a breve. Il ranking si basa su due gare e la finale. Le otto gare assegneranno punteggi fino alla 20a posizione, mentre la finale li assegnerà fino alla 40a.

Vertical Terme di Bognanco, Piemonte, sede dei Campionati Europei 2019. ©@jsaragossa

Il Vertical Kilometer® è stato inventato nel 1994 dai fondatori dello skyrunning ed è regolamentato dall’ISF che, dal 2020 si sta impegnando a raccogliere tutte le gare che corrispondono ai parametri con un’etichetta ufficiale, la Certified Course Label.

Il primo Vertical Kilometer® ebbe luogo a Cervinia il 20 agosto 1994 sui bassi pendii del Cervino. La formula semplice e la “facile” sfida di correre 1000m in salita ha visto la popolarità del VK, come è comunemente definito, crescere in lungo e in largo, arrivando a contare centinaia di gare nel mondo. L’ISF riconosce anche doppi e tripli vertical.

Vista l’attuale situazione pandemica, il concetto di VK OPEN nasce con l’obiettivo di permettere agli atleti di scegliere gare vicino a casa, riducendo la necessità di viaggiare. Eventuali restrizioni nei viaggi e negli spostamenti che dovessero limitare la partecipazione degli atleti saranno presi in considerazione.

Blåmann Vertical, une dei VK più tosti, sul circolo polare artico in Norvegia. ©iancoless.com

Calendario VK OPEN Championship 2021

5 giugno – Parangalitsa VK, Bulgaria – 4,7 km / 960m+
4 luglio – KV Sierra Nevada, Spagna – 4,7 km / 1.050m+
16 luglio – DoloMyths Run VK, Italia – 2,1 km / 1.000m+
6 agosto – Blåmann Vertical, Norvegia – 2,7 km / 1.044m+
28 agosto – Km Vertical de Câmara de Lobos, Portogallo – 3,3 km / 1.000m+
10 settembre – Vertical Terme di Bognanco, Italia – 3,5 km / 1.100m+
18 settembre – Mamores VK, Scozia – 5 km / 1.000m+
8 ottobre – Santana Vertical Kilometer®, Portogallo – 4,8 km / 1.003m+
15 ottobre – Grèste de la Mughera Vertical Kilometer® – FINALE, Italia – 4 km / 1.094m+

Ranking

*Gare con partenza in massa possono avere un solo vincitore. Eventuali ex aequo possono essere risolti con il photo-finish o altri sistemi di controllo. In caso nessuno dei sistemi risolva il dubbio, sarà la giuria a decidere. Le gare che prevedono il cronometraggio individuale o hanno partenze individuali possono avere un ex aequo.

Tutti i vincitori delle gare riceveranno iscrizione e hotel gratuiti alla finale. In caso di pareggio nel ranking finale, sarà considerato il miglior piazzamento alla gara finale.